APRILE 09, 2018   - di Cristian Naticchi

Come correggere le posture scorrette, evitando problemi di salute

22-come-correggere-le-posture-scorrette-ed-evitare-problemi

#postura

Nausea, mal di testa, mal di schiena, problemi di circolazione? Sembra assurdo ma sono tutti possibili problemi di salute in cui puoi incorrere, se trascuri di correggere le posture scorrette e anche se non sei un over 65. Vediamo in ordine quali sono le conseguenze principali per il nostro organismo, le cause più comuni che ci fanno assumere posizioni sbagliate del corpo e soprattutto come cominciare a rimediare da subito.

dolori di postura, sintomi: ecco cosa fare per la nostra salute

Ti alzi al mattino e avverti un po' di nausea, soffri di cefalea, il dolore alla schiena ti perseguita e le vene varicose rovinano l'estetica delle tue gambe. Forse non hai mai parlato con un medico, perché mai avresti associato questi disturbi ad un difetto posturale. Invece è molto probabile che le cose stiano così. E purtroppo l'elenco dei possibili attacchi alla nostra salute, derivanti da una postura scorretta, si allunga a dismisura:

  • dolori alla muscolatura
  • disturbi della respirazione
  • problemi a livello urologico, ginecologico e viscerale
  • disagio alla vista
  • difetti mandibolari o dolori ai denti
  • labirintite

Ci sono inoltre altre due tipologie di problematiche legate ad una postura non corretta prolungata nel tempo:

  1. limitata funzionalità degli organi interni
  2. abbassamento del livello energetico dell'organismo e dell'umore

Analizziamo il primo caso: svolgi un lavoro che ti porta a restare seduto per ore ed è quasi inevitabile che tendi ad incurvare le spalle e mandare il peso del busto in avanti. Questo atteggiamento, se prolungato nel tempo, comprime l'addome e l'intestino,  causando problemi a livello digestivo, stitichezza e reflusso acido.

Inoltre, questa posizione contribuisce a comprimere la gabbia toracica e il diaframma, il che rende molto più faticoso lo scambio di ossigeno tra i polmoni e il sangue. Il risultato? Una stanchezza aumentata e costante.

E come se non bastasse, oltre all'aumento di peso che consegue ad una vita sedentaria, la posizione scorretta assunta da seduti provoca un rilassamento dell'addome in avanti e la formazione dell'odiata pancetta!

Scopri gli altri sintomi di uno squilibrio posturale in atto!

Nel secondo caso invece, ciò che si verifica è l'abbassamento del livello generale di energia del nostro organismo, che sfocia in stanchezza, irritabilità, stress e cattivo umore. Questo avviene perché, nel momento in cui trascorriamo tante ore seduti e nella postura sbagliata, come abbiamo visto, tutti i processi interni dell'organismo e quindi il metabolismo rallentano. È normale che la poca energia fisica, l'aumento di peso e dei dolori influiscano anche sul benessere a livello psicologico.

 

correggere le posture scorrette: quali le cause più comuni?

In genere, possiamo suddividere le cause più frequenti dei difetti posturali in due macro-categorie:

Problemi fisiologici. Un posizionamento del bacino non ottimale, denti non curati, alluce valgo o scompensi fisici legati ad eventi traumatici sono causa di difetti nella postura, perché il corpo cerca sempre di compensare le parti più deboli, aumentando "il carico" su quelle opposte o contrarie. In questo caso è necessario l'intervento del medico competente (come il dentista ad esempio o il podologo) e solo in seguito, il lavoro di un fisioterapista.

Lavoro sedentario. Se la causa della scorretta postura da correggere invece è attribuibile al lavoro sedentario, allora è il momento di darti una mossa e correre ai ripari! Abbiamo già analizzato le possibili conseguenze per la tua salute: sono disturbi che possono davvero condizionare la vita, per questo è importante intervenire da subito con interventi correttivi sia tra le mura del tuo studio/ufficio sia rivolgendoti ad una palestra con personal trainer per un programma mirato di riabilitazione.

L'importante è aver chiaro un punto: la postura scorretta non si elimina se ti imponi di star seduto in modo corretto. La causa del tuo difetto posturale non è la strana posizione che assumi sulla sedia davanti al pc bensì l'indebolimento e la flaccidità dei tuoi muscoli, che ti costringono a sederti male perché non riescono a sorreggerti come invece dovrebbero.

esercizi per migliorare la postura

Il primo punto da cui partire, il primo passo obbligatorio da compiere è: approfittare di ogni momento opportuno per muoverti di più.

Questo si traduce non solo con il preferire le scale all'ascensore o la bici all'auto: l'esercizio fisico giova al nostro organismo se è costante.

Allenamenti intensivi, prolungati o con l'utilizzo di pesi, bilancieri e presse in palestre, hanno altre finalità (come lo sviluppo della massa muscolare ad esempio). Per aumentare il metabolismo, migliorare la circolazione e la respirazione, aiutare gli organi interni del nostro corpo a lavorare meglio (nel nostro interesse!) è sufficiente una camminata veloce, purché svolta con costanza, anche tutti i giorni.

Se il tempo al mattino manca o le condizioni meteorologiche non sono favorevoli perché fa troppo freddo o piove spesso, l'iscrizione in palestra rappresenta un'ottima soluzione.

Sembra scontato, eppure non lo è, per due ragioni:

  1. la maggior parte delle persone pensa alla palestra solo se ha necessità di dimagrire e invece è utilissima per fare esercizi mirati e imparare la ginnastica posturale.
  2. moltissime persone credono che fare allenamento in palestra coincida per forza di cose con il sollevamento dei pesi o con sforzi eccessivi a livello muscolare. Anche in questo caso, la realtà è ben diversa. Per correggere le posture scorrette, gli esercizi a corpo libero sono quelli migliori e più efficaci.

Uno degli obiettivi principali, che il personal trainer in palestra perseguirà, è il rafforzamento del core ovvero del nostro "busto" naturale che comprende:

  • muscoli addominali
  • muscoli lombari
  • pavimento pelvico
  • flessori delle anche

più il cuore si irrobustisce e più riuscirai a mantenere in maniera corretta la posizione eretta.

Prima di svolgere questi esercizi, impara "di nuovo" a respirare: l'obiettivo è sbloccare il diaframma. Disteso per terra, appoggia un peso sulla pancia: inspira con il naso e gonfia l'addome, senza muovere il torace. Poi espira con la bocca ben aperta e "sgonfia" la pancia. È una respirazione che all'inizio richiede un po' di concentrazione, perché ne abbiamo perso l'abitudine (che invece avevamo da piccoli) e quindi la pratica può risultare poco intuitiva.

POSTURA SCORRETTA: RIMEDI IN 4 ESERCIZI

Allunga i muscoli posteriori

Seduto a terra, con la schiena appoggiata al muro, lo scopo dell'esercizio è allungare l'intera catena muscolare posteriore: la tensione dei muscoli deve aumentare in modo graduale ma senza provocare dolore eccessivo. Quindi comincia a portare il mento allo sterno, poi chiudi le spalle, avvicinandole alle gambe fino a toccarle con la testa.

Allunga la parte bassa dei muscoli anteriori

Si tratta di allungare il quadricipite. Per riuscire nell'impresa, sdraiati sul fianco, afferra la caviglia e piega il ginocchio, in modo da avvertire la tensione a livello della coscia (nella parte anteriore, quella del quadricipite appunto).

Allunga la parte alta dei muscoli anteriori

Sdraiato a pancia in su, allunga le braccia sopra la testa, poggiandole sul pavimento. In questo caso la respirazione è tutto. Tendendo le braccia, le mani si staccheranno in maniera naturale dal suolo.

Allunga le fasce muscolari laterali

Seduto appoggiando la schiena al muro, con le gambe divaricate. Piega il gomito portando la mano sulla testa e mantenendo il braccio in contatto con la parete. A questo punto fletti il busto sul lato, in modo graduale cercando di toccare il pavimento.

Questi esercizi sono preziosi per il benessere della colonna vertebrale, indispensabili come base per cominciare a correggere le posture scorrette.

Vuoi mantenerti in salute e imparare la ginnastica posturale? Trova adesso la giusta motivazione per andare in palestra, scopri i consigli della nostra guida gratuita.

Trova adesso la motivazione giusta per dimagrire


Ti è piaciuto l'articolo? Non dimenticare di condividerlo

Iscriviti alla nostra newsletter

I post più popolari

FEBBRAIO 19, 2018

Come allenarsi in palestra per dimagrire

  Qual è la domanda più frequente da parte di chi vuole allenarsi in palestra per dimagrire? Eccola: Quanto tempo ci vuole per dimagrire? I primi risultati si vedono subito e sono gratificanti.

Continua a leggere

NOVEMBRE 13, 2017

Quali sono i sintomi di uno squilibrio posturale

Se da qualche tempo avverti un dolorino alla schiena o ti rendi conto che per girare il collo devi muovere anche un po' la spalla, allora ti interesserà leggere questo articolo. 

Continua a leggere

OTTOBRE 25, 2017

Dimagrimento: 5 metodi per vedere subito risultati

Il desiderio numero uno di chi ha qualche chilo di troppo da smaltire, è quello di vederlo sparire il più presto possibile!

Continua a leggere