autodifesa e kids anti-bullying
24 febbraio 2016

autodifesa e kids anti-bullying


Non possiamo educare i figli altrui, ma possiamo fare il meglio per i nostri.

image

Bullismo, che fare?
Un problema sociale sempre più sentito.
Una questione delicata che non si risolve dal giorno alla notte.

Ma in fondo il bullismo ha sempre le stesse delle dinamiche.

Le vittime sono per lo più soggetti sensibili e calmi, anche se al contempo sono ansiosi ed insicuri.
Se attaccati, reagiscono chiudendosi in se stessi.
Talvolta soffrono anche di scarsa autostima ed hanno un’opinione negativa di sé e della propria situazione.
Le vittime sono caratterizzate da un modello reattivo ansioso o sottomesso, associato, soprattutto se maschi, ad una debolezza fisica.

Tali conseguenze sono sempre a svantaggio della vittima perché non possiede le abilità per affrontare la situazione.

Solitamente le vittime vivono a scuola una condizione di solitudine, o di isolamento. Manifestano particolari preoccupazioni riguardo al proprio corpo: hanno paura di farsi male, sono incapaci nelle attività di gioco o sportive, sono abitualmente non aggressivi e non prendono in giro i compagni, ma hanno difficoltà ad affermare sé stessi nel gruppo dei coetanei.

Queste caratteristiche sono tipiche delle vittime definite passive o sottomesse, che segnalano agli altri l’insicurezza, l’incapacità, l’impossibilità o difficoltà di reagire di fronte agli insulti ricevuti; così le ripetute aggressioni non fanno altro che peggiorare questo quadro di incertezza sulle proprie capacità.

La risposta di Training Specialist è un corso di autodifesa studiato appositamente per ragazzi tra gli 8 ed i 14 anni, con sedute individuali con il maestro o piccoli gruppi di al massimo 3 ragazzi.
Questo non solo per rendere più efficaci le tecniche di apprendimento, ma soprattutto perché i tempi di crescita delle potenzialità sono soggettivi.

La filosofia di Training Specialist è sempre stata focalizzata su allenamenti individuali, anche nella fascia più adulta.

Riteniamo a maggior ragione che questo fattore sia ancora più rilevante in una fascia di età che necessita dei giusti tempi di crescita individuale, di presa di coscienza anche della propria forza fisica, della sicurezza in sé e dell’aumento di autostima.

La risposta al bullismo per noi non è la violenza.
La risposta più efficace nel breve termine è quella di non trovarsi mai nella condizione di vittima, acquisendo attraverso un mix di tecniche essenziali del Karate e del Judo:

AUTOCONTROLLO
COSCIENZA DELLA PROPRIA FORZA
AUTOSTIMA E FIDUCIA IN SE STESSI
CAPACITÀ DI GESTIONE DELLA PAURA

SE TUO FIGLIO SI SA DIFENDERE, NON HA PIÙ PAURA.
SE NON HA PIÙ PAURA, NON DIVENTA PIÙ UNA FACILE VITTIMA.

Giorni disponibili:
mercoledì dalle 12 alle 19
Giovedì dalle 12 alle 19

Orari in rapido esaurimento.
Per prenotazioni ed ulteriori informazioni chiamare allo
091/9509000 o allo 078/6682676